Secondo l’agenzia di stampa RIA Novosti, il bambino, residente a Konotop, avrebbe rubato all’incirca quattromila dollari che i suoi genitori tenevano nascosti sotto il divano di casa. “Il furto è stato scoperto dal padre – ha dichiarato un poliziotto intervenuto sul “luogo del delitto” – E’ andato a guardare nel nascondiglio e non ha trovato più nulla”. Il piccolo ladruncolo non ha comunque avuto vita facile per spendere il mal tolto, infatti il tesoro dei suoi genitori era in dollari ed euro e non nella moneta locale ucraina. Per ovviare a questo incoveniente e potersi finalmente abbuffare di caramelle il bimbetto si è avvalso dell’aiuto di un complice, un maggiorenne affetto da patologia psichiatrica, per cambiare le valute. Questa storia sottolinea una volta di più quanto sia pericoloso conservare i propri risparmi in casa, o come si suole dire sotto il materasso. L’estate scorsa una coppia australiana è assurta all’onore delle cronache per avere bruciato 15.000 dollari che tenevano “al sicuro” nel forno, mentre una famiglia del New Jersey sta ancora cercando le banconote che un parente, deceduto nel 1974, aveva nascosto in giro per la sua abitazione.

Advertisements