E’ questa la conclusione alla quale sono giunti i ricercatori dell’Università di Bonn e dell’Istituto Centrale di Salute Mentale di Mannheim. Il team di studiosi ha intervistato 843 persone delle quali 132 hanno rivelato un comportamento problematico nella gestione di Internet. In seguito hanno paragonato il gruppo problematico con uno sano di controllo. Ne è venuto fuori che la maggior parte di coloro che avevano un problema da dipendenza da Internet presentavano un’alterazione genetica (quella del gene CHRNA4) normalmente associata alla dipendenza da nicotina.