In Ghana esistono dei campi-ghetto studiati apposta per ospitare (e isolare) le streghe. Le donne accusate di stregoneria sono quasi sempre anziane e vedove e ciò fa pensare che le accuse siano una strategia della famiglia del marito per sottrarre alla vedova i beni ereditati. Ciononostante centinaia di donne sono costrette ad abbandonare il loro villaggio natio e a trasferirsi in uno dei sei campi per streghe del Paese, dove in cambio dell’isolamento e della vita solitaria e spartana, le anziane vedove riescono a salvare la propria vita.

Annunci