Liam Corcoran, undicenne di Manchester, dopo essere fuggito di casa ha preso un autobus per l’aereoporto ed è salito su un aereo della compagnia Jet2 diretto a Roma. L’intraprendente ragazzino ha passato cinque controlli, probabilmente accodandosi a una famiglia, senza che gli venisse richiesto di esibire alcun documento, nonostante le severissime norme di sicurezza. Quando Liam ha iniziato a vantarsi della sua bravata con gli altri passeggeri dell’aereo, questi hanno avvertito l’equipaggio. Al momento dell’atterraggio a Fiumicino il bambino è stato trattenuto sull’aereo e rimpatriato con il volo di ritorno.