Molte password possono venire dimenticate o facilmente violate, ma non è questo il caso di quelle che verrano create attraverso una specie di video game, in stile Guitar Hero, messo a punto dai ricercatori della Stanford University. Il gioco prevede la creazione di una password composta da trenta caratteri e sei bottoni (S, D, F, J, K, L) che l’utente deve premere. Durante la sessione di apprendimento della parola d’ordine, che dura all’incirca quarantacinque minuti, viene allenato a ripetere la propria sequenza di caratteri che viene memorizzata nel subconscio. Considerato che esistono circa 240 miliardi di combinazioni possibili delle sei lettere, quella che si ottiene è una password praticamente al riparo da qualunque intrusione.