Se c’è ancora qualcuno che crede all’esistenza di queste mitologiche creature, metà donna è meta pesce, dovrà mettersi l’anima in pace e accettare che Omero, e come lui molti altri, abbiano descritto esseri inesistenti. A fare chiarezza al proposito è stato il National Ocean Service americano, grazie a un articolo postato la settimana scorsa sul proprio sito educativo Ocean Facts, nel quale è possibile leggere che “non sono mai state raccolte prove dell’esistenza di umanoidi acquatici”. Il materiale che costituisce l’articolo è stato esclusivamente tratto da fonti pubbliche poiché, come ha sottolineato la portavoce del National Ocean Service, Carol Kavanagh “all’interno della nostra agenzia non abbiamo un programma scientifico che si occupi di sirene”. L’indagine del Nos ha preso le mosse da uno special di due ore mandato in onda il mese scorso dal network Discovery Channel’s Animal Planet intitolato Mermaids: The Body Found, nel quale veniva sostenuta l’esistenza delle sirene. Si è trattato in realtà di un’opera di fiction che però grazie al suo realismo ha tratto in inganno numerosi (ingenui) telespettatori che si sono rivolti al National Ocean Service per chiedere ulteriori chiarimenti.