E’ stato realizzato dall’azienda inglese BAE Systems e si basa sui segnali radio utilizzati da cellulari, tv, radio e wi-fi anziché su quelli satellitari. Secondo i suoi ideatori Navsop consentirebbe di individuare le vittime all’interno di un palazzo in fiamme così come una macchina in un parcheggio sotterraneo. Funziona rilevando tutti i segnali ad onde medie nelle immediate vicinanze.