Pochi giorni fa nel cielo di Pechino è comparsa una gigantesa nuvola gialla e arancio con una forma che ricorda il fungo che si forma in seguito a un’esplosione nucleare. Le autorità locali hanno invitato i cittadini a rimanere nelle loro case e contemporaneamente hanno arrestato due persone che su internet avevano indicato l’origine della nuvola in una fuga di cloro da un vicino impianto chimico o da un’esplosione avvenuta in un’acciaieria. Le fonti governative, che hanno negato qualsivoglia incidente industriale, sostengono che il fungo giallastro sia la conseguenza di un enorme falò di paglia.