Rudy Eugene, trentunenne di Miami, mentre era sotto l’effetto di Lsd ha mangiato parte della faccia di un altro uomo, prima di venire ucciso dalla polizia.La sua vittima, un uomo senza fissa dimora, è ora ricoverato in gravi condizioni in uno degli ospedali di Miami, dal quale alcuni membri del personale descrivono le sue ferite come “le peggiori mai viste”. Ieri, un ciclista ha descritto il momento terrificante del quale è stato testimone, raccontando di un uomo completamente nudo che strappava la carne dal viso di un altro a lato dell’autostrada e della sua uccisione da parte dei poliziotti quando gli è stato intimato inutilmente di smetterla. Larry Vega era in bicicletta sabato pomeriggio quando ha visto il selvaggio attacco e lo ha descritto come “la cosa più raccapricciante e traumatica che io abbia mai visto in tutta la mia vita”. Il testimone ha dichiarato alla Wsvn che “quel ragazzo lo stava facendo a pezzi e nonostante io gli urlassi di smetterla, ha continuato imperterrito. Quando è arrivato il primo poliziotto e gli ha gridato di farsi da parte, quel ragazzo ha alzato la testa e, con un pezzo di carne sanguinante in bocca, ha ringhiato e poi ha ripreso a mordere”. A quel punto il poliziotto ha estratto la pistola e lo ha ucciso. La scena è stata ripresa da una telecamera di sorveglianza nei pressi e, secondo la polizia, Rudy Eugene era sotto l’effetto di una potente dose di Lsd. Javier Ortiz, portavoce della polizia, ha detto che sulla base delle informazioni ricevute, il poliziotto che ha sparato “è un eroe che ha salvato una vita” Sul posto non sono state ritrovate armi, fatto che lascia supporre che il cannibale abbia sottomesso la sua vittima con l’uso della sola forza fisica.