A sostenerlo è la dottoressa Karen Boyle del Greater Baltimore Medical Center che descrive come inguainarsi in pantaloni di denim troppo stretti possa causare disturbi di origine nervosa alle gambe. La patologia più volte rilevata dal medico statunitense si chiama meralgia paraestetica ed è dovuta alla compressione esercitata dai jeans sul nervo cutaneo laterale femorale. Ciò comporta formicolio, intorpidimento e dolore alle gambe e la situazione peggiora per chi indossa anche scarpe con i tacchi alti.