Una folta schiera di ragazze indiane sta per convolare a giuste nozze, in una sorta di cerimonia di gruppo. Giovanissime che stanno aspettando di promettere eterno amore a un uomo, e si preparano al rito con tutta l’emozione delle giovani spose. Ma la particolarità di quanto sta per accadere sta nel posto, tristemente noto per essere una zona dove le ragazzine anziché sognare il principe azzurro vendono normalmente la propria bellezza e la propria freschezza per un pugno di soldi. Wadia, piccolo villaggio indiano nel Gujarat è altrimenti noto come il villaggio delle prostitute e per la prima volta vedrà infatti un esercito di giovani ragazze contrarre matrimonio. L’appuntamento è previsto per l’11 marzo. Il matrimonio di massa che coinvolgerà 15 ragazze ha un significato profondo nella cultura di questa piccola cittadina e per la prima volta queste giovanissime ragazze non vengono costrette a vendere il proprio corpo. Forse qualcosa sta cambiando…