Aveva un chiodo nel cervello, ma non se ne era neanche reso conto. Quando i medici gli hanno mostrato la radiografia del suo cranio, Dante Autullo, italo americano di Chicago, ha pensato che si trattasse di uno scherzo. Ma la gravità della situazione gli è stata ben chiara quando i dottori gli hanno spiegato che era tutto vero. Il signor Autullo stava montando uno scaffale con l’aiuto di una pistola sparachiodi. Inavvertitamente l’uomo si è sparato un chiodo in testa, ma ha pensato di essersi ferito solo superficialmente. Mentre il chiodo aveva attraversato le ossa del cranio ed era posizionato all’interno del cervello. L’operazione di rimozione è durata due ore ed è andata a buon fine. Il signor Autullo non ha visto compromessa alcuna delle sue facoltà cerebrali.