A sostenerlo è uno studio italiano dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma che, nel corso di una ricerca condotta su mille volontari, indica in coloro che si tengono informati su quello che accade nel mondo le persone con lo stile di vita e alimentare più salutare, rispetto a quello dei meno aggiornati. La ricerca sostiene una correlazione tra l’esposizione alle informazioni e le abitudini alimentari. Secondo la ricerca l’alimentazione più sana dovrebbe prevedere prevalentemente verdura, frutta e pesce fresco.