Secondo una piccola start-up israeliana, la XTR3D, sì. Questa è una degli sviluppatori di un software che promette, essendo sensibile al movimento del corpo umano, di potere gestire tv e smartphone senza alcun contatto fisico. La tv, o meglio il software installato al suo interno, sarà in grado di “leggere” i nostri movimenti ed eseguire i comandi appropriati, senza la necessità di mettere mano al telecomando. XTR3D ha appena ha ricevuto otto milioni di dollari di finanziamento e, secondo i vertici dell’azienda, il primo smartphone controllato dal movimento arriverà sul mercato prima della fine del prossimo anno. Ma anche se la compagnia israeliana segue le orme di Microsoft Kinect, la tecnologia della quale si avvale è molto diversa. Kinect è dotato di telecamera RGB, doppio sensore di profondità a raggi infrarossi e inoltre dispone anche di una serie di microfoni utilizzati dal sistema per la calibrazione dell’ambiente in cui ci si trova che forniscono al software le informazioni. XTR3D, invece, utilizza normali telecamere bidimensionali (come una webcam di un computer o quella di uno smartphone) per ricavare la tridimensionalità da un’immagine in 2D e ottenere lo stesso effetto di Kinect. Secondo Roy Ramati, portavoce dell’azienda di Tel Aviv, la tecnologia di XTR3D ha tutti i vantaggi di una macchina fotografica 3D, senza però averne gli svantaggi: può funzionare in pieno giorno, costa meno e richiede meno energia.”Inoltre può venire installata su qualunque apparecchiatura elettronica” ha aggiunto Dor Givon , fondatore e direttore tecnico della start-up israeliana, che ha anche precisato che, una volta installato il software no-touch, sarà possibile giocare a un videogame ideato per Kinect su un normale computer portatile, controllando il dispositivo da una distanza che va da pochi centimetri fino a 5 metri. Il prezzo di XTR3D promette di essere molto contenuto: “Il nostro obiettivo è quello di penetrare il mercato, quindi si tratterà di un prodotto accessibile a tutti – ha proseguito Givon – Il nostro dispositivo verrà incorporato nelle apparecchiature elettroniche di nuova produzione, mentre quelle già esistenti potranno scaricare il software da un app store”. I prototipi già costruiti offrono, oltre alle possibilità di gioco e la funzione di telecomando per la tv, anche l’opportunità di gestire una presentazione in PowerPoint semplicemente muovendo una mano. Inoltre sono stati messi a punto un tablet e uno smartphone che possono venire usati come un joystick o per scegliere, trascinare, ingrandire e rimpicciolire con un semplice gesto. Infine, gli sviluppatori israeliani hanno messo a punto un navigatore GPS con il quale si può interagire senza mai togliere le mani dal volante dell’auto.
Video su Youtube