La reazione è nota: basta immergere una o più caramelle Mentos in una Coca Cola, possibilmente Light per provocare la cosiddetta “eruzione”, vale a dire una rapidissima formazione di schiuma che fuoriesce dalla bottiglia o dalla lattina che contiene la bibita. Di questo semplice fenomeno fisico c’è chi ne ha fatto un mestiere, o quasi. Fritz Grobe e Stephen Voltz, scienziati pazzi di EepyBird, gruppo che, come da presentazione sul sito dedicato, si occupa di: “esplorare la creatività e, in particolare, i modi nei quali oggetti di uso comune possono fare cose straordinarie”. E quindi Coca Cola e Mentos, ma anche aereoplani di carta e shampoo. E ora proprio grazie alla bibita gassata e alle caramelle, i due sono riusciti a far muovere un veicolo, il Mark II, per un tragitto lungo poco più di cento metri. Sono state necessarie 324 Mentos e 54 bottiglie di Coca Cola e un semplice sistema a pistone con un asta lunga sei piedi che scorreva all’interno di un tubo di pari lunghezza per ognuna delle bottiglie. Una volta inserite le caramelle, la pressione ha spinto le aste fuori dai tubi, che hanno scaricato la forza generata dall’eruzione contro una paratia di legno posta alle spalle del veicolo, consentendo il bizzarro record. Il duo di scienziati, in realtà uno e un performer e campione mondiale di giocoleria e l’altro avvocato, aveva già provato a far muovere una specie di macchina con la stessa miscela (per il Mark I avevano usato ben 108 bottiglie di bibita e 648 mentine), ma il test si era concluso dopo pochi metri.
Video su Youtube