Migliaia di “non morti” si sono ritrovati per le strade della capitale Città del Messico per una “Zombie Walk” che gli organizzatori sperano abbia stabilito un nuovo record mondiale. I 9.860 partecipanti, tutti vestiti di stracci e con trucco macabro per apparire insanguinati e putrescenti, hanno sfilato per le vie della città con l’intenzione dichiarata di celebrare la diversità e i diritti umani oltre che per raccogliere donazioni a favore di una banca del cibo locale. Molte città del mondo organizzano sfilate di zombie e attualmente il Guinness World Record assegna il primato ad Asbury Park (New Jersey) per Zombie Walk del 30 ottobre 2010, alla quale presero parte 4.903 persone. Il mese scorso è giunta da Brisbane( Australia) la richiesta di certificazione del nuovo record da parte di un gruppo di ottomila morti viventi che ha “allegramente”sfilato per le strade della città.