Le orrorifiche immagini sono state registrate il 13 novembre scorso ma sono state di recente postate su Internet dalla ong Free Tibet. Nel video (prontamente eliminato dal sito di Free Tibet ma reperibile sul web) si vede distintamente la donna, Palden Choesto una monaca trentacinquenne, ritta e immobile, completamente avvolta dalle fiamme. Attorno a lei le urla disperate dei passanti e l’unica a intervenire è una donna, ma solo per lanciare verso la sventurata una sciarpa bianca rituale tibetana. Dal marzo scorso sono già undici le persone che hanno scelto di protestare contro la repressione cinese, suicidandosi col fuoco. Tutte le immolazioni sono avvenute nella provincia cinese del Sichuan, zona abitata da molti tibetani e sottoposta dal 2008 a severi controlli da parte delle autorità cinesi. Queste ultime hanno stigmatizzato il fenomeno dei suicidi e hanno indicato come ideatore e istigatore della catena di morti il Dalai Lama che avrebbe ordito il piano “a fini secessionisti”.

Advertisements