Lo sa bene il popolare calciatore inglese Wayne Rooney che dopo essersi sottoposto alla FUE (estrazione di unità follicolari) è prodigiosamente risorto da un periodo di prestazioni (calcistiche) opache al punto da venir definito dal suo allenatore “il Pelè bianco”. Ma il sospetto è che più che la rinnovata chioma a portare effetti benefici sia stato un farmaco normalmente utilizzato nel corso della FUE. Si chiama Propecia e, sebbene in alcuni casi provochi la diminuzione della libido e altri fastidiosi effetti collaterali, in altri aumenta l’appetito sessuale e la massa muscolare.