E’accaduto a Praia do Norte, in Portogallo, dove il surfista statunitense Garret McNamara ha cavalcato con successo un’onda di quasi trenta metri, effettuando riprese mozzafiato grazie a una videocamera montata sulla tavola. “Mentre ero sull’onda – ha dichiarato l’intrepido surfer – non mi sono reso conto di quanto fosse grande. Ma quando, alla fine, l’onda mi è arrivata addosso è stato come se mi arrivasse una tonnellata di mattoni sulle spalle. E’stato allora che ho capito che se fossi caduto sarei stato davvero nei guai”. Le onde di Praia do Norte sono rinomate per la loro straordinaria altezza causata da un canyon sottomarino. Garret McNamara sta collaborando con l’Istituto Idrografico portoghese per studiare il fenomeno.