Chiaramente il signor George F.Blackburn, 64enne di Bethalto (Missouri), deve avere davvero amato il secondo album di studio pubblicato dai Led Zeppelin nel 1969. Ma forse il suo amore per l’opera di Page, Plant & co. lo ha portato a esagerare. Infatti, mentre si trovava in un tribunale locale per formalizzare il suo divorzio dalla terza moglie, l’uomo ha deciso di dare una svolta alla propria vita, partendo da un nome nuovo di zecca. “Non voglio sembrare un fuori di testa, tossico e idiota – ha premesso l’ex George Blackburn – Ho appena cambiato il mio nome perchè penso che farà di me una persona migliore di quella che sono stato finora”. Nello stato del Missouri è molto semplice cambiare nome è sufficiente che sia decoroso e non danneggi gli interessi di nessuno dopo di che all’aspirante neo-nominato basterà compilare qualche modulo, mettere un annuncio su un giornale locale e infine sborsare 200 dollari per ottenere il permesso di chiamarsi come gli pare. “Ho reinventato me stesso – ha detto Led Zeppelin II, soprannominato (allo stesso modo della band inglese) Zep – e la mia vita è mille volte migliore adesso”. Il sessantaquattrenne ha inoltre raccontato che il suo nuovo nome gli attira le simpatie di coloro che incontra, i quali spesso finiscono per offrirgli da bere o pagare la sua cena.

Annunci