Secondo una ricerca commissionata dall’American Journal of Play che si basa sui risultati degli studi di settore degli ultimi decenni giocare en plein air e senza troppi vincoli è un’esperienza fondamentale di crescita psicologica, sociale e persino fisica. Tanto che i bambini che ne sono deprivati per colpa di genitori troppo apprensivi crescono con un forte rischio di depressione. L’esperienza ludica, come spiega l’autore dello studio Peter Gray, deve essere libera da troppe preoccupazioni genitoriali e soprattutto all’esterno, senza la paura di quello che c’è fuori.

Continua su Corriere.it