Grazie ai voli low cost dall’est europeo, l’aeroporto di Amsterdam già trafficato di per sé è diventato meta di prostitute che arrivano e tornano in giornata da casa e incontrano i clienti nelle aree dei transiti internazionali. La prostituzione – legale e organizzata in Olanda – sbarca anche all’aeroporto, ma qui è incontrollata e deregolata.