Vomitare per fare arte: anche questo è possibile. Dopo la merda d’artista di Piero Manzoni, arriva infatti il vomito d’artista, ovvero l’opera Nexus Vomitus, dell’eccentrica Mille Brown. In sostanza la Brown ingerisce una certa quantità di latte colorato e a un certo punto lo vomita, creando macchie di colore suggestive. L’effetto è molto simile a un quadro di Pollock, con una gamma di tinte sapientemente spruzzate sulla tela con un effetto scomposto e artistico.