Il suo nome scientifico è Grimpoteuthis bathynectes, ma comunemente viene chiamato polpo Dumbo in ragione delle due pinne che sono poste alla sommità del suo capo che lo fanno assomigliare al personaggio ideato da Walt Disney. Alcuni ricercatori della University of Washington hanno mandato una videocamera controllata da remoto a 2356 metri di profondità, al largo delle coste dell’Oregon. Qui hanno potuto immortalare la danza dello strano animale che, a differenza dei suoi simili che abitano zone meno profonde, è completamente bianco, visto che la luce del sole non raggiunge gli abissi. Il polpo Dumbo si muove grazie alla spinta dei suoi candidi tentacoli, all’emissione di acqua dal sifone che viene utilizzato anche per sparare l’inchiostro e ,ovviamente, alle sue caratteristiche pinne/orecchie modello Dumbo.Questi animali rappresentano la specie di polpi che vive alle maggiori profondità (arrivano fino a settemila metri) sopravvivendo a una pressione che può raggiungere quasi le 2 tonnelate per centimetro quadrato e a temperature che si aggirano tra i due e i tre gradi centigradi. Le immagini girate dai ricercatori statunitensi risalgono a una spedizione del 2005, ma il video è stato pubblicato soltanto di recente.
<