Oliver Jebson è un bimbo che soffre della sindrome di Cornelia de Lange e, tra i vari sintomi e malformazioni, in alcuni casi (come quello del bimbo inglese) si registra anche un’assenza della percezione del dolore. Ma quella che potrebbe sembrare una condizione invidiabile è in realtà una situazione potenzialmente molto pericolosa.

Continua su Corriere.it

Advertisements