Nel corso del più grande festival musicale del mondo, il South by Southwest (Sxsw), che si tiene ogni anno, nel mese di marzo, ad Austin (Texas) è stata premiata l’invenzione di due ingegneri di Cardiff (Galles), Warren Fauvel e Luke Khan: una maglietta che si può suonare. I due designer hanno avuto l’idea di creare la loro maglietta da air guitar come merchandise promozionale per una rock band gallese, i Last Republic. La t-shirt funziona grazie a una tecnologia basata sulla realtà aumentata: simboli simili a quelli dei codici a barre che si trovano sulla maglietta, vengono rilevati da una normale webcam. Quando si “suona” la maglietta interattiva, al passaggio della mano si oscurano alcuni dei codici. Il cambiamento viene rilevato dalla videocamera che trasmette la variazione a un software specifico, in grado di tradurla in suoni. Il premio ricevuto è una sorta di riconoscimento alla capacità del duo di ingegneri gallesi di abbinare la maggiore spinta innovativa al minore impiego di capitale. La società di Fauvel e Khan ha presentato richiesta per ottenere il brevetto mondiale e i relativi diritti sulla maglietta, nella speranza di ricevere presto nuove ordinazioni.