Per molti un lungo viaggio in macchina con famiglia si trasforma spesso in una stressante odissea. Ma non è questo il caso di Herman Zapp e sua moglie Candelaria che, a partire dal 2000, hanno percorso 142mila chilometri in macchina (una Graham Paige del1928) e contemporaneamente hanno messo al mondo quattro figli. Mentre i coniugi Zapp attraversavano quattro continenti sono nati Pampa (8 anni), Tehue (5), Paloma (3) e Wallaby (1). Herman e Candelaria sono partiti dall’Argentina nel 2000 e hanno guidato attraverso Sudamerica, Nordamerica, Australia, Nuova Zelanda e, attualmente, si trovano in Asia. Gli Zapp si sono sposati nel 1996 “Eravamo felici – ricorda Herman Zapp – avevamo tutto ciò che una giovane coppia può desiderare ma sentivamo che dovevamo partire. Mio nonnno sapeva che volevamo viaggiare in continuazione così mi ha regalato la sua auto e mi ha dato un consiglio: se vuoi andare lontano, devi andare piano”. Cosa non così difficile da fare con auto di ottantatre anni che al massimo raggiunge i 60 km/h. Il periodo più lungo che la famiglia Zapp ha trascorso in un continente è stato di tredici mesi, quando nel 2008/09 hanno viaggiato attraverso gli Stati Uniti. I quattro figli della coppia hanno tutti una nazionalità diversa: Pampa è nato in North Carolina, Tehue in Argentina, Paloma a Vancouver Island, e Wallaby, ovviamente, in Australia. Ogni notte gli Zapp dormono in una tenda montata vicino all’auto, ma spesso approfittano dell’ospitalità offerta loro dalle molte persone incontrate durante il loro peregrinare. “Nelle Filippine siamo stati nella casa, con una sola stanza, di una famiglia che ci ha offerto l’unico pezzo di carne e l’unico letto che avevano – racconta Zapp – e quando il mattino dopo siamo ripartiti si sono scusati per non avere avuto di più da offrirci”. I bambini hanno come insegnanti i propri genitori che si avvalgono di un servizio online: nel corso di ogni sosta Herman e Candelaria scaricano le lezioni per i figli e si dedicano all’insegnamento. “Quale migliore educazione posso dare a miei figli se non vedere il mondo? – domanda Herman Zapp – Hanno visto i canguri e gli orsi nel loro ambiente naturale. Hanno visto decollare lo Shuttle, hanno imparato parole in molte lingue e hanno conosciuto differenti culture”. Dopo il primo viaggio, dall’Argentina all’Alaska, gli Zapp hanno pubblicato il loro primo libro Dream Chaser, che è stato il volume più venduto alla Fiera Internazionale del Libro del Costarica; nel 2005 hanno dato alle stampe Spark Your Dream, divenuto un best seller in Argentina. “Abbiamo guidato per una distanza simile a quella che divide la Terra dalla Luna e vogliamo proseguire”. Parola di Herman Zapp e famiglia.