I ricercatori del Weill Cornell Medical College di New York sostengono di essere riusciti a mettere a punto uno speciale vaccino in grado di bloccare l’azione della cocaina. I dati dello studio hanno dimostrato l’efficacia del vaccino per il momento solo sui topi da laboratorio, ma il dottor Ronald G. Crystal a capo della ricerca, ha dichiarato: “Pensiamo che lo stesso approccio sia molto promettente per combattere la dipendenza anche negli esseri umani”. Il vaccino, i cui effetti sui topi durano 13 settimane, si lega alle molecole della cocaina bloccandole prima che arrivino al cervello e inibendone gli effetti . Al momento, negli Stati Uniti, non vi è alcun vaccino approvato dalla Food and Drug Administration contro la dipendenza da qualsiasi tipo di droga. “Ci sono stati altri tentativi di produrre l’immunità agli effetti della cocaina – conclude il dotor Crystal – ma questo è il primo che non richiede costosi trattamenti periodici e che può passare a breve ai test sugli umani”.

Annunci