Si intitola For Heaven’s Sake (qualcosa come diamine, accidenti) ed è il calco in platino del cranio di un neonato di nemmeno due settimane di vita. E’ l’ultima opera del discusso e discutibile genio terribile dell’arte britannica. Il piccolo cranio è impreziosito da più di ottomila diamanti rosa e bianchi e verrà presentato al pubblico alla Gagosian Gallery di Hong Kong nel corso di questo mese.
Continua su www.corriere.it

Annunci