Mercoledì 22 dicembre l’attore Stephen Baldwin presenta una querela presso il Tribunale distrettuale della Louisiana contro il collega Kevin Costner. Baldwin, con l’amico Spyridon Contogouris, sostiene di essere stato indotto da Costner e dai suoi soci a vendere le azioni della società Ocean Therapies Solutions (partecipata da Baldwin e Contogouris) sul più bello, privandosi di eventuali guadagni da capogiro. La Ocean Therapies Solutions avrebbe infatti dovuto commercializzare la tecnologia della Cinc (Costner in Nevada Corporation), consistente in macchinari in grado di separare il petrolio dall’acqua. Ma proprio alla vigilia del 12 giugno, quando Bp acquista i sofisticati macchinari per fronteggiare l’emergenza della piattaforma Deepwater Horizon, Baldwin e il socio vendono le proprie quote, depistati da informazioni errate da parte di Kevin Costner, che nega l’interesse di Bp nell’affare.

Continua su corriere.it

Annunci