La casa di produzione cinematografica Plan B Entertainment, di proprietà dell’attore americano, sta trattando l’acquisto dei diritti sulla storia dei 33 minatori cileni rimasti intrappolati per 69 giorni nel cuore di una miniera sotto il deserto di Atacama. I minatori hanno deciso di fondare una società al fine di ridistribuire equamente i proventi della vendita della loro storia e nella proposta di Brad Pitt è prevista, oltre a una montagna di dollari, la partecipazione alle riprese di alcuni di loro, in veste di attori.

Annunci