Uno studio giapponese della Osaka International University , pubblicato sul giornale Experimental Physiology, svela una differemte sudorazione a seconda del sesso al quale si appartiene. Nel corso della ricerca è stato chiesto a un gruppo di uomini e donne di pedalare per un’ora, aumentando progressivamente il ritmo, su una cyclette in un ambiente a climatizzazione controllata. I maschi più in forma sono stati i primi a sudare abbondantemente e gli uomini, in generale, hanno dimostrato di ottenere maggiori benefici dall’esercizio fisico. Secondo il direttore della ricerca, Yoshimitsu Inoue: “Le donne sono svantaggiate quando hanno bisogno di sudare molto nel corso di un’attività fisica, specialmente quando fa molto caldo”. Precedenti studi, confermati da quello giapponese, avevano stabilito una connessione tra il dosaggio di testosterone , il principale ormone maschile, l’allenamento e l’aumento del grado di sudorazione. Secondo il professor Inoue, la ragione delle differenze potrebbe avere origini legate all’evoluzione in quanto le donne hanno una minore quantità di liquidi nel corpo rispetto ai maschi. “Pertanto la sudorazione quantitativamente inferiore delle donne può essere una strategia di adattamento per sopravvivere in ambienti particolarmente caldi , mentre – conclude Inoue – quella più copiosa degli uomini consente di essere maggiormente efficienti nell’azione e nel lavoro fisico”.

Annunci