Gli archeologi dello Utah Museum of Natural History hanno ritrovato, nelle paludi di quello che oggi è lo Utah meridionale, lo scheletro di un dinosauro con 15 corna sulla testa. L’animale, chiamato Cosmoceratopo, viveva sulla terra 76 milioni di anni fa e – come spiega il paleontologo Scott D. Sampson – possedeva un enorme cranio di due metri, era lungo cinque metri dal muso alla coda e pesava circa due tonnellate e mezza.
Continua su Corriere.it

Annunci