Lo hanno calcolato i ricercatori del Center for Health and Wellbeing della Princeton University nel New Jersey. La felicità si può comprare e secondo le interviste effettuate su un campione di mille americani sottoposti a un questionario di 450 domande la cifra giusta per aggiudicarsi la gioia è sui 75 mila dollari all’anno: quello è il punto dell’equilibrio perfetto. Non di più e non di meno. Questione di utilità marginale decrescente: in sostanza sino ad una certa somma il denaro non sarebbe in grado di comprare la felicità, ma oltre i 75 mila dollari i soldi potrebbero addirittura inquinare la serenità. La ricerca è stata promossa da Daniel Kahneman, uno dei massimi esperti di economia della felicità argomento sempre più caldo per gli economisti e gli psicologi. Ma si può veramente calcolare il grado di happiness?

Annunci