Edward Nino Hernandez, ventiquattrenne colombiano, è l’uomo più basso del mondo , secondo la commissione del Guinness World Record. Il ragazzo, originario del quartiere Bosa della capitale Bogotà, è, per così dire, alto 70 centimetri e pesa soltanto 10 chili. Il precedente detentore del record è stato il cinese He Pingping, deceduto nel marzo scorso, il quale era però quattro centimetri più alto del giovane colombiano. In una recente intervista Nino si è detto felice della sua statura che, a suo dire, lo rende unico ma ha aggiunto: ” Non sopporto che la gente mi tocchi e mi prenda in braccio in continuazione”. Nino Hernandez, che ha smesso di crescere all’età di due anni (i medici non sono stati in grado di spiegare le ragioni dell’arresto del suo sviluppo), è fidanzato con la diciottenne Fanny e soffre di cataratta a entrambi gli occhi, ha gravi difficoltà a leggere e vedere e presto si sottoporrà a un intervento chirurgico per correggere il suo disturbo visivo. Recentemente Nino si è esibito come ballerino in alcuni centri commerciali e ha avuto una, ovviamente piccola, parte in un film. Il record di Hernandez, appena stabilito, è però già in pericolo: è in arrivo, infatti, dal Nepal, Khagendra Thapa Magar, che compirà diciotto anni il 14 ottobre prossimo ed è alto solo 56 centimetri.

Annunci