Un’ autostrada ecologica che utilizzi i rifiuti e altre fonti dei luoghi che attraversa per produrre etanolo, altri bio-carburanti ed elettricità per rifornire le auto più eco-friendly. Questo è il progetto della municipalità di Loviisa, in Finlandia, che prevede la costruzione di un tratto autostradale di 130 chilometri che collegherà la città di Turku, nella parte sud-occidentale del paese, a Vaalimaa, situata nelle vicinanze dell confine con la Russia. Le stazioni di servizio, in alcune delle quali saranno disponibili benzina e gasolio per le auto “normali”, forniranno vari tipi di carburanti ecologici. Inoltre, il progetto include l’installazione di pompe di calore geotermiche e di apparecchiature in grado di fornire informazioni agli automobilisti a proposito delle emissioni della propria vettura e l’impatto che queste hanno sull’ambiente. “Non esiste un altro progetto di questo genere – ha detto Aki Marjasvaara, a capo del progetto – Potrebbe servire da esempio per il mondo”. E’ prevista, per l’autostrada più verde del mondo, anche un’illuminazione intelligente che spegnerà le luci nei punti dove non vi sono macchine e sarà in grado di regolare i livelli di illuminazione lungo la strada per compensare le condizioni meteo. La fine della costruzione, non ancora iniziata mentre è tuttora allo studio la sua fattibilità, è prevista per il 2016, sempre se arriveranno i finanziamenti dell’Unione Europea e degli investitori privati ( tra i quali Fortum, Neste Oil ed Ensto), e costerà in tutto 700 milioni di euro.

Annunci