Nei prossimi due mesi verrà portata avanti una ricerca, in 14 paesi, che ha come obiettivo l’eventuale ritrovamento di anfibi ritenuti estinti o sul punto di esserlo. Tra i “ricercati”: il rospo dorato (Bufo Periglenes), la rana dipinta di Hula (Discoglossus nigriventer) e la rana scarlatta. Gli anfibi sono la specie più minacciata di estinzione con un terzo della popolazione globale a rischio di scomparire. Il dottor Robin Moore, di Conservation International, a capo della ricerca commissionata dall’ Amphibian Specialist Group dell’ International Union for the Conservation of Nature, si è dichiarato ottimista a proposito della possibilità di scovare qualcuno dei cento anfibi oggetto della ricerca. Tra questi vale la pena ricordare la rana dipinta di Hula (Israele): avvistata nel 1955 per l’ultima volta e ritenuta estinta dopo la bonifica di una palude, la rana dipinta africana (Callixalus pictus): mai fotografata e vista nel 1950 in Congo e Rwanda e il rospo col becco della Mesopotamia (Rhinella rostrata), un bizzarro anfibio con la testa piramidale, intercettato nel 1914.

Annunci