Un recente studio, pubblicato sul Journal of Epidemiology and Community Health, pone l’attenzione sull’ amore materno e sugli effetti che avrà nella vita adulta. La ricerca è stata condotta su 500 persone che sono state studiate da bambini e da adulti. Abbracci, baci, carezze e dimostrazioni d’amore possono rinforzare e accrescere le difese dall’angoscia e dallo stress dei piccoli nella loro futura vita adulta. A patto però che non si protraggano troppo nel tempo. Al principio dello studio, gli psicologi hanno quotato la qualità dell’interazione delle madri con i loro bimbi di otto mesi e hanno assegnato loro un “punteggio affettivo” basato sul calore delle loro risposte . Trent’anni dopo i ricercatori hanno chiesto agli ex bambini se pensavano che le madri fossero loro affezionate (le risposte andavano da decisamente sì a decisamente no). Il risultato è stato che coloro che avevano madri con buoni punteggi di partenza si sono dimostrati capaci di gestire meglio ogni tipo di angoscia. In particolare chi ha avuto una madre calda e accogliente resiste molto meglio all’ansia. La ricerca è una dimostrazione di come le prime esperienze della vita influenzino anche gran parte di ciò che verrà. Ma non bisogna dimenticare altri fattori come la personalità, l’educazione e la scuola.

Annunci